Il Benessere del respiro

 

Il naso ci permette di respirare perché permette all'aria e all'ossigeno di entrare nel corpo, passando attraverso i bronchi per poi arrivare ai polmoni.

Il naso ha però altre fondamentali funzioni. E' infatti la prima parte del corpo che viene a contatto con l'aria inspirata e quindi con particelle estranee potenzialmente dannose.

Al fine di proteggere il corpo da agenti patogeni estranei e di agevolare il passaggio dell'aria, il naso svolge tre fondamentali funzioni:

  • Filtraggio: trattiene gli agenti patogeni che si trovano nell’aria e li intrappola.
  • Riscaldamento: riscalda l'aria fredda che proviene dall'esterno del corpo.
  • Umidificazione: riequilibra la percentuale di umidità dell’aria, ottimizzandola per i polmoni.

Le piccole ciglia che ricoprono la mucosa hanno l’importante compito di pulire l'aria da tutte quelle sostanze estranee potenzialmente dannose per l'organismo.

Alcune affezioni delle vie respiratori, come la sinusite, sono causate proprio da batteri che si depositano, si riproducono nelle ciglia e riducono la circolazione del muco causando il naso chiuso.

Per preservare il benessere del respiro di adulti e bambini è importante prendersi cura del naso non solo in caso di vere e proprie affezioni ma anche con una corretta igiene quotidiana.

 
 

IGIENE ANCHE QUOTIDIANA

Igiene anche quotidiana per i bambini
Durante i primi mesi di vita i bambini respirano quasi unicamente con il naso, che rappresenta quindi un'importante barriera contro virus, batteri e sostanze irritanti. Se il nasino è chiuso il disagio per il bambino può essere molto forte rendendo difficoltoso sia il sonno che la poppata.

La tecnica di soffiarsi il naso viene solitamente acquisita verso il terzo anno di vita e l'intensità degli starnuti non è sufficiente a rendere il naso libero dagli agenti irritanti. Per il benessere del bambino è perciò utile un'attenta igiene respiratoria.

Igiene anche quotidiana per gli adulti
Negli ultimi anni si è iniziato a parlare sempre più frequentemente di Inquinamento indoor.
L'aria che si respira tra le mura di case, uffici e scuole può essere inquinata  almeno quanto quella esterna a causa della presenza di particelle potenzialmente dannose per il benessere delle vie respiratorie.
 
L'inquinante più dannoso rimane il fumo di sigaretta. Esiste una correlazione tra infezioni respiratorie, tosse e asma, e fumo anche passivo.
 
Altre importanti cause di irritazione e infezione delle vie respiratorie sono riscaldamento o climatizzazione che non solo provocano sbalzi di temperatura ma rendono anche l'aria più secca, aumentando la formazione di polvere che irrita le vie respiratorie.

 
 

LIBERARE IL NASO CHIUSO

Il raffreddore (o rinite), è una delle infezioni virali delle vie aeree superiori più diffuse al mondo e può essere causata da oltre 200 tipi di diversi virus.

Il più evidente sintomo del raffreddore è il naso chiuso, questo è comunemente causato da due naturali risposte all’infiammazione:
- Vasodilatazione dei piccoli vasi sanguigni presenti nelle narici (congestione nasale)
- Eccessiva produzione di muco denso e biancastro (rinorrea)

Per prevenire e alleviare il disagio fin dai primi sintomi del raffreddore è possibile utilizzare una SOLUZIONE IPERTONICA dall’azione decongestionante delicata e senza l’aggiunta di farmaci per un rapido rimedio per adulti e bambini.